????????????????????????????????????

Torta yogurt e albicocche

FacebookTwitterGoogle+Pinterest

Ancora le albicocche, questa volta le troviamo tagliate a pezzi in una onesta e soffice torta da mangiare al mattino, a fette, con una generosa tazza di caffé bollente. Buona giornata!

Ingredienti:

  • 300 g di farina
  • 70 g di margarina (o burro)
  • 150 g di yogurt greco
  • 65 g di crema di cocco (oppure aumentare la quantità di yogurt)
  • 200 gr zucchero
  • 500 gr circa di albicocche mature
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 4 uova intere
  • 1 pizzico di sale

Torta albicocche Collage

Prepariamo prima le albicocche, le laviamo e ne teniamo da parte 5 o 6 per la decorazione, al resto togliamo nocciolo e tagliamole a dadini, riponiamole in una ciotola a parte.
Intanto accendiamo il forno e portiamolo a una temperatura di 180°C.
Prepariamo ora l’impasto: tagliamo a pezzi il burro a temperatura ambiente e incorporiamolo con metà dello zucchero nella planetaria, aggiungiamo un uovo alla volta insieme al resto dello zucchero, lasciando la planetaria in azione a velocità moderata. Aggiungiamo a questo punto lo yogurt e la crema di cocco.
A parte setacciamo la farina con il lievito per dolci. Togliamo il contenitore di metallo dalla planetaria e incorporiamo la farina un po’ alla volta mescolando con un cucchiaio di legno, terminiamo con un pizzico di sale. Possiamo ora aggiungere le albicocche tagliate a dadini all’impasto, mescoliamo velocemente e versiamo il composto in uno stampo rotondo del diametro di circa 24 cm, precedentemente imburrato e rivestito con carta da forno. Livelliamo il composto dentro lo stampo e decoriamo con le albicocche che avevamo lasciato da parte, tagliate a metà e adagiate con la parte incava rivolta verso il basso.
Lasciamo cuocere per circa 50-60 minuti a 180°C, prima di sfornare facciamo la prova dello stecchino.

Una volta sfornata, lasciamo che il suo profumo si propaghi in cucina e soggiorno mentre si raffredda… buona colazione!

Categories: Dolci, Ricette, VEG, Vegetariano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *