torta mele

Torta di rose alle mele

FacebookTwitterGoogle+Pinterest

Tema del week end: fiori, fiori e ancora fiori. E’ primavera finalmente, e fintanto che abbiamo un po’ di sole bisogna approfittarne al 110%. Qualche tempo fa ho visto la foto di una torta super romantica e un po’ shabby chic su Pinterest, e ho pensato immediatamente di prepararla. C’è da dire che qualche giorno dopo ho trovato su qualche sito, una serie di foto di tentativi di replicare nella realtà i dolci meravigliosi di Pinterest, impietosamente a confronto con gli originali… ho pensato ok… ci provo lo stesso… Sabato mattina ero estremamente ispirata, così mi sono alzata abbastanza presto e mi sono messa a lavoro. Non avevo la ricetta precisa, così ho cercato di reinterpretarla. Per dare un tocco floreale al dolce ho aggiunto dell’aroma di fiori d’arancio alla crema pasticcera, mentre per la base ho fatto una pasta frolla con farina di mandorle. È un dolce piuttosto facile nell’insieme, ci vuole sole un po’ di pazienza per fare le roselline, ma io mi sono divertita.

Ingredienti per la frolla:

  • 1 uovo
  • 75 g di burro ammorbidito
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di farina
  • 70 g di farina di mandorle
  • 1 pizzico di sale

uova

 

Ingredienti per la crema pasticcera:

  • 3 uova intere
  • ½ litro di latte
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 50 g di farina 00
  • 100 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di acqua di fiori d’arancio
  • 1 scorzetta di limone

Per la decorazione:

  • 3 mele Pink Lady
  • 1 cucchiaio di acqua di fiori d’arancio
  • 2 cucchiai di zucchero
  • Alcune gocce di limone
  • 1 dl d’acqua

mele

Ho iniziato con la preparazione della pasta frolla. In una terrina ho mescolato la farina, la farina di mandorle lo zucchero e il pizzico di sale, ho creato un piccolo cratere e ho aggiunto l’uovo e il burro tagliato a dadini leggermente ammorbidito. Ho lavorato con le mani fino ad ottenere una pasta uniforme, dopo di che ho creato una palla, avvolta nella pellicola e messa in frigo a riposare.
Ho preparato in seguito la crema pasticcera. Ho portato a sobbollire il latte con l’estratto di vaniglia (non avevo in casa le bacche), la scorzetta di limone e ho aggiunto alla fine il cucchiaio di acqua di fiori d’arancio. Ho tolto dal fuoco. In una casseruola ho lavorato le uova con lo zucchero e ho incorporato poco a poco la farina per evitare la formazione di grumi. Ho aggiunto in due fasi il latte bollente e ho rimesso sul fuoco continuando a mescolare finché la crema non si è rassodata. L’ho quindi messa in un contenitore e ho lasciato raffreddare.

crema pasticcera
Ho ripreso la mia pasta frolla, lo adagiata sul piano di lavoro con un po’ di farina e l’ho spianata con un mattarello ad uno spessore di un centimetro, poco meno. Ho preso lo stampo per crostate di 20 cm e dopo averlo imburrato ci ho steso la pasta frolla. L’ho bucherellata con una forchetta e poi l’ho ricoperta con della carta da forno e ho messo dei fagioli secchi a fare da peso in modo che la pasta non crescesse in forno durante la cottura. Ho infornato a 180° per 20 minuti. Ho poi tolto dal forno, rimosso i fagioli e la carta, e re infornato per altri 5 minuti a forno ventilato perché prendesse un bel colore dorato.

torta di mele 5
Ho iniziato a questo punto la preparazione della parte scenica della torta, le mele. Ho lavato le mele, tagliate a metà nella lunghezza, ho rimosso il torsolo lasciando naturalmente la buccia e ho tagliato tante fettine sottili (circa 3-4 mm di spessore). Intanto ho portato a ebollizione in una casseruola l’acqua con lo zucchero, l’aroma di fiori d’arancio e il limone. Ho tagliato le fettine più rapidamente possibile in modo che non avessero il tempo di ossidarsi e le ho passate nello sciroppo bollente per circa 2-3 minuti in modo che si ammorbidissero. Ho quindi scolato le fettine di mela e lasciato intiepidire.
Ho finalmente iniziato la composizione della torta. Ho preso la teglia con la pasta frolla, ho aggiunto la crema pasticcera e livellato con una spatola. Ho iniziato quindi la preparazione delle roselline di mela arrotolando circa 2 o tre fettine per ogni bocciolo, che ho poi appoggiato sulla crema pasticcera perché non si aprisse. Ho disposto le rose iniziando dalla circonferenza esterna della crostata riempiendo mano a mano tuta la superficie di crema pasticciera. A lavoro ultimato, ho rimesso in forno la torta per altri 5 minuti perché le rose appassissero leggermente, ho poi spolverizzato con dello zucchero a velo.

torta mele 4

Categories: Cucina, Dolci, Vegetariano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *