Risotto Mirtilli e Saint Agur (formaggio erborinato)

Risotto ai mirtilli e Saint Agur

FacebookTwitterGoogle+Pinterest

In una domenica di pioggia poco primaverile, a Bruxelles, abbiamo unito le nostre forze di sorelle, per creare il risotto definitivo. L’ispirazione ci è venuta dal contest Sedici: L’ Alchimia dei sapori. Spinte dall’entusiasmo, abbiamo sfidato il delirio degli elementi per andare al mercato di Place Jourdan a cercare ingredienti freschi.

Al banco dei formaggi di fiducia di Giulia abbiamo trovato un formaggio erborinato dell’alta Loira, il Saint Agur, dalla texture fondente e dal gusto corposo e dolce che abbiamo deciso di abbinare a quello leggermente aspro dei mirtilli. Sotto la pioggia battente, con un ombrello di meno e delle borse cariche di pane, frutta e verdura in più, siamo corse a casa per iniziare la nostra ricetta in collaborazione. Ecco a voi dunque il nostro risotto ai mirtilli e Saint Agur.

Ingredienti per 3 persone

  • 6 tazzine da caffè di Riso Carnaroli
  • 1 scalogno
  • 30g di burro
  • 100 g di mirtilli freschi
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • 1 l di brodo vegetale
  • 80 g di Saint Agur
  • Sale e pepe macinato qb

Ingredienti risotto mirtilli e  formaggio erborinato

Preparate il brodo in una pentola a parte, con delle verdure fresche come abbiamo fatto noi (1 carota, mezza cipolla, un gambo di sedano), oppure con un dado … va bene lo stesso, ma non ditelo a nessuno .

In una pentola, fate imbiondire una noce di burro e lo scalogno tritato finemente, aggiungete il riso e tostatelo per un paio di minuti. Sfumate con il vino bianco e lasciate che evapori completamente mescolando. Nel frattempo, mettete in una padellina 20 g di burro con i mirtilli freschi, cuocete a fuoco dolce per circa 10 minuti e schiacciate con una forchetta alcuni dei mirtilli creando una salsa.

Risotto_Salsa mirtilli

Torniamo al risotto, aggiungete il brodo a più riprese e continuate a mescolare con un cucchiaio di legno per 15 minuti (i tempi di cottura variano a seconda del tipo di riso che avete scelto). A cinque minuti dalla fine cottura versate la salsa di mirtilli e amalgamate con il resto.

A cottura terminata, togliete la pentola dal fuoco e mantecate il risotto con il formaggio tagliato grossolanamente a cubetti. Impiattate e servite con una generosa macinata di pepe nero e un paio di mirtilli freschi che avevate tenuto da parte in precedenza.

DSC_0778

Se cercate un’ispirazione per abbinare il vostro formaggio erborinato date un’occhiata al blog di Irene, una delle organizzatrici del concorso.

 

2_Sedici_Caseari_bianco

 

 

Categories: Cucina, Primi, Ricette, VEG, Vegetariano

3 comments

  • Irene

    Complimenti Barbara e Giulia 🙂 Io amo cucinare i risotti e ovviamente mangiarli. Questo formaggio ancora non lo conoscevo, grazie di questa scoperta… Una ricetta da assaporare davvero!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *