panettone logo

Panettone soffice alla Nutella

FacebookTwitterGoogle+Pinterest

Un paio di settimane fa, sono andata a casa di Mariarosa, armata di macchina fotografica, per dare vita al nostro progetto di fare insieme un panettone soffice senza uvetta né canditi, accompagnato da nutella. Il mio apporto al lavoro, devo ammetterlo è stato minimo… il merito è delle manine esperte di Mariarosa!
L’ostacolo maggiore, è stato preparare la nostra ricetta senza lo stampo tipico in carta oleata marrone, che in Francia da noi non si trova facilmente. Avremmo forse potuto ordinarlo su internet, ma non volevamo perdere tempo, quindi non ci siamo arrese e, con carta da forno, forbice, cucitrice e metro siamo riuscite a creare un pirottino che ha contenuto la pasta sofficissima del nostro panettone! Sul web ci sono tante soluzioni fai da te per ricreare lo stampo da panettone in casa, aggiungo qui il link di quella che abbiamo usato noi.

bircolage logo

Ingredienti per un panettone da 1 kg:
250 g di farina 00
250 g di farina manitoba
250 ml di latte
100 g di burro
75 g di zucchero
1 pizzico di sale
1 uovo intero + 1 tuorlo
12,5 g di lievito di birra (mezzo cubetto)
1 scorza grattugiata di 1 arancia e di 1 limone
1 cucchiaino di estratto di vaniglia (l’aroma di vaniglia o la vanillina vanno comunque bene)
200 g di nutella o crema alla nocciola

collage panettone

Iniziamo facendo intiepidire il latte in un pentolino e sciogliamovi il lievito.
In una ciotola capiente (se non avete l’impastatrice come noi…) mettiamo le due farine miscelate e aggiungiamo l’uovo e il tuorlo, lo zucchero, la scorza d’arancia e di limone, l’estratto di vaniglia e il latte tiepido con il lievito. Amalgamiamo bene gli ingredienti con le mani, dopo di che rovesciamo l’impasto su un piano di lavoro infarinato ed impastiamo bene per altri 5-10 minuti.
Aggiungiamo a questo punto il burro a temperatura ambiente e impastiamo per altri 5 minuti, in modo che il burro venga assorbito completamente dalla pasta, aggiungiamo in fine il pizzichino di sale.
Mettiamo l’impasto in una ciotola asciutta e infarinata, copriamola con un canevaccio e riponiamola in forno con la luce accesa per la prima fase della lievitazione che deve durare 1 ora.
Terminata questa fase, lavoriamo l’impasto con le mani per qualche secondo su un piano infarinato e mettiamolo nello stampo. Riponiamolo nuovamente in forno, con la lucina accesa per 1 ora e mezza. In questo tempo l’impasto dovrà raggiungere il doppio del suo volume iniziale.
Terminato questo tempo togliamo il panettone dal forno, pratichiamo una croce sulla superficie della pasta e aggiungiamo dei pezzettini di burro. Infornate a forno statico, preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.
Togliamo dal forno e lasciamolo raffreddare. L’ideale sarebbe di farlo raffreddare a testa in giù…
Una volta freddo, pratichiamo dei piccoli attorno alla circornferenza del panettone fori e iniettiamo la nutella con un sac-à-poche.
Noi in realtà abbiamo aggiunto la nutella con un cucchiaio direttamente sulla fetta di panettone. Il risultato è stato ottimo: il panettone era soffice e profumano di agrumi e vaniglia!

fetta 1

Categories: Cucina, Dolci, Ospiti, Ricette, Vegetariano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *