Pane

La Torta di Pane

FacebookTwitterGoogle+Pinterest

Questo sabato ho deciso di provare a fare un dolce molto semplice, che in realtà non ho mai preparato prima d’ora, ma che mi ricorda l’infanzia e la cucina piuttosto sobria della mia nonna materna. Avevo del pane raffermo in casa e delle mele da utilizzare al più presto e da qui l’idea della torta di recupero. Ho dato un occhiata nel web, ne esistono moltissime versioni, con il cioccolato, la frutta secca, le banane ecc. Essendo un dolce che ha il nobilissimo fine di recuperare gli ingredienti che abbiamo in casa e che rischieremmo di buttare, è in realtà declinabile in infiniti modi. Io ho cercato di rimanere più fedele possibile alla versione che conoscevo, aggiungendo un paio di tocchi personali.

Ingredienti :

  • Circa 400 gr di pane secco
  • ½ litro di latte
  • 2 uova
  • 150 gr di zucchero
  • Uvetta
  • 1 mela
  • Albicocche secche
  • Cannella
  • Zucchero a velo
  • Mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia
  • Uvetta
  • Scorzette di limone qb

Mele e cannella

Ho rotto grossolanamente il pane secco in pezzi e l’ho riposto in una ciotola. Avevo del pane con semi vari, del pane integrale e dei resti di baguette. A parte ho riscaldato in un pentolino mezzo litro di latte con un bastoncino di cannella perché si insaporisse. Prima che arrivasse a bollore l’ho tolto dal fuoco e facendolo passare al colino l’ho versato nella ciotola con il pane e ho lasciato che il tutto riposasse per un paio d’ore.
Ho ripreso la mia ciotola e ho iniziato a lavorare energicamente il pane imbevuto di latte con un cucchiaio di legno in modo da rendere il composto più omogeneo possibile. Ho aggiunto a questo punto le due uova, l’uvetta, le albicocche, la mela tagliata a dadini e gli aromi (estratto di vaniglia e scorza di limone). Ho imburrato una teglia e cosparsa di briciole di biscotto, anche il pane grattugiato può andare bene, ma io non ne avevo più.
Ho messo il composto nella teglia e poi l’ho infornata per 40 minuti circa a 190°C.
Una volta cotta la torta, l’ho lasciata raffreddare e l’ho cosparsa di zucchero a velo.

Torta di pane

A volte, la mia nonna ci metteva anche dei semi di finocchio e dei fichi secchi, oltre all’uvetta, in quel caso il la torta ricordava molto un altro dolce della tradizione veneta, tipico del periodo dell’Epifania, che si chiama Pinza. Nelle sue varianti più comuni  però alla base dell’impasto della Pinza Veneta non c’è il pane, pane ma la farina di polenta.

Categories: Cucina, Dolci, Ricette, Vegetariano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *