????????????????????????????????????

Gnocchi di patate

FacebookTwitterGoogle+Pinterest

Questa è una ricetta di qualche tempo fa, per la precisione di un mese e mezzo fa, ed é rimasta a decantare nel mio computer per un po’.

Noi due sorelle ci siamo ritrovate sotto un unico tetto febbraio scorso e abbiamo preparato un pranzo tipico della domenica in famiglia: gli gnocchi di patate. (Ok per la precisione gli gnocchi sono un piatto del giovedì… ma chi ha il tempo durante la settimana, di dedicarsi a questa preparazione, che seppur semplice, richiede un bel po’ di tempo?) Ci siamo molto divertite a schiacciare, impastare, tagliare,manipolare ecc… mentre i nostri mariti erano al parco con il cane e il piccolo Presino.

Gli gnocchi di patate erano uno dei piatti che venivano meglio alla nostra nonna materna e quando li faceva era una festa. Mi ricordo di averla aiutata tante volte, il mio compito era quello di farli passare sui rebbi della forchetta per creare il motivo a righe sulla superficie esterna, è stato così anche quella domenica di febbraio…

Ingredienti per 6 persone:

  • 1 kg di patate (che siano farinose)
  • 300 gr di farina 00
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale

Abbiamo lavato le patate e le abbiamo messe a bollire intere e con la buccia per circa venti minuti (basta controllare con una forchetta la cottura). Le abbiamo scolate e sbucciate. Le abbiamo poi passate con un o schiacciapatate.

patate fasi
Abbiamo poi aggiunto sul cumulo di patate schiacciate la farina, un pizzico di sale e abbiamo adagiato l’uovo su un cratere creato sulla cima della farina, poi abbiamo impastato il tutto a mani nude ottenendo una palla morbida e compatta. Abbiamo preso delle porzioni di pasta, infarinato la spianatoia, e creato dei piccoli filoni di pasta dello spessore di un paio di centimetri ed abbiamo ricavato gli gnocchi tagliandoli con un coltello.

fase 1
Abbiamo fatto rotolare gli gnocchi sui rebbi di una forchetta premendo leggermente con il pollice ottenendo una forma concava con la superficie rigata. Li abbiamo poi posati su dei piatti infarinati, facendo attenzione a non riporli troppo vicini gli uni agli altri.

fase 2
Per la cottura: abbiamo messo gli gnocchi in una pentola capiente in abbondante acqua bollente e li abbiamo lasciati cuocere finché non sono saliti in superficie.
Li abbiamo poi pescati dall’acqua con una schiumarola e li abbiamo messi sui piatti e ricoperti generosamente di ragù.

piatto pronto

Categories: Cucina, Primi, Ricette

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *