Filet_impiattato

Filet mignon à la normande

FacebookTwitterGoogle+Pinterest

Ultima cena ricca prima di attuare gli immancabili buoni propositi dimagranti di inizio 2016. Vi presento oggi un secondo invernale che viene dalla Normandia: il filet mignon alle mele e al sidro. Per la preparazione ho preso spunto dalla pagina di cucina di Le Monde rivedendo le dosi . Le foto, nonostante reiterati tentativi di post-produzione, sono un po’ meno belle di come avrei voluto.

Ingredienti per 3 persone:

  • Un filetto di maiale, 350 g circa
  • 3 mele (io ho usato la qualità Jonagold)
  • Due riccioli di burro
  • 2 cucchiai di panna
  • Sale e pepe qb
  • Un filo di olio evo
  • Un bicchiere di sidro brut
  • Qualche rametto di timo fresco

Ingredienti_Filet_Mignon

Fate rosolare il filetto in una padella con una noce di burro, salate e pepate e girate il filetto più volte per ottenere una colorazione regolare su tutta la superficie. Coprite con un coperchio, aggiungete mezzo bicchiere di sidro e fate cuocere a fuoco dolce per 5 -10 minuti a seconda dello spessore del filetto. A metà cottura aggiungete le mele sbucciate e tagliate a fette e i rametti di timo fresco. Cottura_Filet_MignonA cottura ultimata rimuovete il filetto, le mele e il timo dalla padella e versate del sidro per deglassare il fondo. Riducete il liquido della metà sempre a fuoco dolce e aggiungete un paio di cucchiai di panna. Ripassate brevemente il filetto nella salsa. Servite il filetto tagliato in medaglioni, per una cottura perfetta il filetto dovrà essere leggermente rosato all’interno. Io ho accompagnato il filetto con un contorno di verdure dimenticate al forno (carote colorate, topinambur, zucca e patate) e con le mele.

Filet_impiattato

 

Categories: Cucina, Secondi

1 comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *