ciambelline2

Ciambelline

FacebookTwitterGoogle+Pinterest

avvento 11dicLa ragione per cui questi biscotti, pur non avendo il buco si chiamino ciambelline, si è persa nella notte dei tempi.La ricetta che riporto fedelmente è quella della nonna materna di mio marito. Luca era tra i nipoti il più grande mangiatore di ciambelline (o almeno così racconta lui) e ancora oggi riesce a prosciugare un mezzo litro di caffelatte con il solo aiuto di questi portentosi biscotti. Per impratichirci nell’arte delle ciambelline, siamo andati a bottega dalla Signora Adriana, mamma di Luca, che ha portato a Bruxelles i limoni del suo giardino e la ricetta originale.

Ingredienti:

  • 200 g di zucchero
  • 200 g di strutto
  • 2 uova
  • 500 g di farina 00
  • 1 bustina di lievito
  • la scorza grattuggiata di un limone

Ingredienti ciambellineMescolate lo strutto e lo zucchero fino ad ottenere una crema. Aggiungete le uova, il lievito, il limone e la farina e impastate con le mani. Il composto dovrà essere ben amalgamato. Tirate l’impasto con l’aiuto di un mattarello fino ad ottenere uno spessore omogeneo di più o meno mezzo centimetro. A questo punto tagliate i biscotti con una formina. Se qualcuno si chiedesse che cosa rappresenta la formina che ho utilizzato io, beh si tratta di un biberon. Credo di avere le più brutte formine d’Europa in casa, ma intendo rimediare.

ciambelline making of

Prima di  disporre le ciambelline su di una leccarda foderata di carta da forno, cospargetele di zucchero bianco su un lato. Vi consiglio di preparare un piattino con dello zucchero e di passare i biscotti sul piatto.

Infornate a 200°C per 15 minuti.

ciambelline

 

Categories: Cucina, Dolci, Ricette

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *