torta

Ciambella rustica ricotta e limone

FacebookTwitterGoogle+Pinterest

Ebbene sì, preparare una torta è una attività molto distensiva per me, soprattutto se non ho una ragione in particolare per prepararla. Per esempio, mettiamo una domenica mattina, io e il cane da soli in casa, una morbida luce che entra dalle finestre e della buona musica; decido di fare una torta per sperimentare qualcosa di nuovo e subito le preoccupazioni della settimana passata spariscono. Mi armo di frusta elettrica, ingredienti, macchina fotografica e la mia concentrazione è tutta lì. Il problema viene dopo, quando la torta è in forno e finalmente mi rendo conto del campo di battaglia che ho lasciato alle mie spalle. Ecco, raccogliere le diecimila ciotole, pulire i ripiani e lavare gli utensili non è proprio la parte preferita del lavoro. Stamattina ho provato a preparare una ciambella con ricotta e limone. Buona per la colazione o per accompagnare una tazza di tè.

Ingredienti :

  • 4 uova
  • 200 g di zucchero
  • 250 g di farina
  • 200 g di ricotta
  • ½ bicchiere scarso di olio di semi
  • 2 limoni
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Un pezzetto di burro per ungere la tortiera e delle briciole di biscotto per evitare che la pasta si attacchi

limoni

Ho innanzi tutto lavato per bene i due limoni e ne ho ricavato la buccia con una grattugia sottile, poi ne ho spremuto uno dei due e ho messo da parte il succo.

limone 2
Ho messo 4 uova intere (tuorli e albumi) in una terrina capiente con lo zucchero e li ho montati con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema. Ho aggiunto la ricotta e l’ho incorporata alla crema insieme alla scorza dei due limoni. Ho poi aggiunto l’olio di semi e il succo di un solo limone.

uova
A questo punto ho iniziato a incorporare alla base dell’impasto la farina e il lievito, con l’aiuto di un setaccio, in tre fasi, in modo da miscelare bene il tutto ed evitare i grumi. Ho completato l’impasto aggiungendo un cucchiaio di miele.
Ho imburrato la tortiera, e vi ho versato il composto. Ho messo il dolce in forno per 45 minuti a 170°/180° C, in modo che cuocesse lentamente.
Una volta cotta la ciambella (fate la prova dello stecchino), l’ho sformata e cosparsa di zucchero. Quando l’abbiamo assaggiata, qui a casa, era ancora tiepida e il profumo del limone ancora più intenso.
Un paio di accorgimenti : il mio stampo a ciambella purtroppo è piuttosto grande (diametro 30 cm), per questa quantità di impasto è preferibile utilizzare uno stampo da 20-24 cm non di più. La ricotta infatti rende l’impasto piuttosto compatto, quindi il rischio è che la ciambella rimanga piuttosto bassa. Inoltre, io ho preferito aggiungere il succo di un solo limone, perché in un dolce lievitato preferisco sentirne il profumo, piuttosto che la persistenza del gusto acidulo.

torta2

Categories: Cucina, Dolci, Ricette, Vegetariano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *