????????????????????????????????????

Torta yogurt e albicocche

FacebookTwitterGoogle+Pinterest

Ancora le albicocche, questa volta le troviamo tagliate a pezzi in una onesta e soffice torta da mangiare al mattino, a fette, con una generosa tazza di caffé bollente. Buona giornata!

Ingredienti:

  • 300 g di farina
  • 70 g di margarina (o burro)
  • 150 g di yogurt greco
  • 65 g di crema di cocco (oppure aumentare la quantità di yogurt)
  • 200 gr zucchero
  • 500 gr circa di albicocche mature
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 4 uova intere
  • 1 pizzico di sale

Torta albicocche Collage

Prepariamo prima le albicocche, le laviamo e ne teniamo da parte 5 o 6 per la decorazione, al resto togliamo nocciolo e tagliamole a dadini, riponiamole in una ciotola a parte.
Intanto accendiamo il forno e portiamolo a una temperatura di 180°C.
Prepariamo ora l’impasto: tagliamo a pezzi il burro a temperatura ambiente e incorporiamolo con metà dello zucchero nella planetaria, aggiungiamo un uovo alla volta insieme al resto dello zucchero, lasciando la planetaria in azione a velocità moderata. Aggiungiamo a questo punto lo yogurt e la crema di cocco.
A parte setacciamo la farina con il lievito per dolci. Togliamo il contenitore di metallo dalla planetaria e incorporiamo la farina un po’ alla volta mescolando con un cucchiaio di legno, terminiamo con un pizzico di sale. Possiamo ora aggiungere le albicocche tagliate a dadini all’impasto, mescoliamo velocemente e versiamo il composto in uno stampo rotondo del diametro di circa 24 cm, precedentemente imburrato e rivestito con carta da forno. Livelliamo il composto dentro lo stampo e decoriamo con le albicocche che avevamo lasciato da parte, tagliate a metà e adagiate con la parte incava rivolta verso il basso.
Lasciamo cuocere per circa 50-60 minuti a 180°C, prima di sfornare facciamo la prova dello stecchino.

Una volta sfornata, lasciamo che il suo profumo si propaghi in cucina e soggiorno mentre si raffredda… buona colazione!

Categories: Dolci, Ricette, VEG, Vegetariano

????????????????????????????????????

Sorbetto di albicocche

FacebookTwitterGoogle+Pinterest

Da non crederci l’estate è qui: il cielo è di un azzurro terso e il sole splende, non so se durerà, ma intanto ne approfitto appieno! Con questo clima fantastico, l’idea è di preparare un piccolo dessert al cucchiaio, fresco e veloce con la frutta del momento: un sorbetto/gelato di albicocche per esempio. Si prepara in 5 minuti poco più e lo si finisce più in fretta ancora, ci vuole giusto un buon senso dell’organizzazione, infatti non è necessario avere la gelatiera, ma la frutta va congelata per tempo. Andiamo per ordine.

Ingredienti per 2 persone:

  • 4 o 5 albicocche mature
  • 1 tazzina da caffè di latte di avena
  • 1 cucchiaino colmo di miele
  • 2 cucchiaini di avocado maturo

La sera prima di preparare il sorbetto (o la mattina se lo preparate la sera ecc.) lavate le albicocche, rimuovete il nocciolo e tagliatele a pezzetti, non è necessario togliere la buccia. Riponetele in contenitore e lasciatele in congelatore per tutta la notte.
Il giorno dopo, prendete le albicocche congelate e mettetele nel frullatore insieme al resto degli ingredienti (il latte di avena, il miele e un pochino di avocado per rendere più denso e liscio il composto). Adesso un passaggio piuttosto delicato: pigiate sul bottone “on” con tutto l’amore e la cura possibili e frullate gli ingredienti per un paio di minuti fino ad ottenere un composto denso (poco meno di un gelato, poco di più di uno smoothie). Tenete pronte le coppette e i cucchiaini e buon appetito, il sorbetto va consumato subito altrimenti perde la sua consistenza. Bonne dégustation!

Categories: Cucina, Dolci, Light, Ricette, VEG, Vegano

????????????????????????????????????

Caffè ghiacciato e latte di mandorle

FacebookTwitterGoogle+Pinterest

L’estate é arrivata, no, non qui dove abito … oggi 3 luglio ci sono 18 gradi e il cielo è coperto, figuriamoci … ma sono appena rientrata da una vacanza al mare, a sud, e mi sono ricordata che ci sono posti dove già fine giugno fa caldo, c’è il sole e in cielo non c’è una nuvola (lacrimuccia e trauma da rientro) per questo ho pensato di preparare una bevanda fresca e veloce, per i pomeriggi assolati italiani o mediterranei … o per una colazione al mare, a base di caffè ghiacciato e latte di mandorla.
L’anno scorso sono andata in Puglia e ho ancora in mente la bella mattinata che ho passato a Lecce e il meraviglioso caffè in ghiaccio con latte di mandorla accompagnato da un pasticciotto, che ho preso in piazza Sant’Oronzo. Che buono! La mia bevanda si ispira vagamente a quel ricordo profumato, in realtà è una versione un po’ più diluita e casalinga, ma sicuramente rinfrescante e aromatica.
Non darò una ricetta con le esatte quantità, ma solo le indicazioni di massima, vediamo cosa ci serve:

  • Del caffè
  • zucchero di canna
  • latte di mandorle
  • stampo per cubetti di ghiaccio
  • un bicchiere

Io ho preparato il mio caffè preferito con la moka, ma lo si può fare anche con la macchina per l’espresso (per un sapore più intenso) o con il caffè solubile (io sono una grande consumatrice, quindi non giudico), l’ho zuccherato e l’ho messo nel contenitore per formare il ghiaccio e riposto in congelatore per un paio d’ore. Ho messo i cubetti di caffè ghiacciato in un bicchiere e li ho ricoperti di latte di mandorla freddo. Et voilà, tutto qui, niente più niente meno. Il caffè ghiacciato sciogliendosi farà il resto, e a noi non resta che bere e rinfrescarci.

Applicando lo stesso principio possiamo preparare un Chai latte ghiacciato, congelando a cubetti il tè nero indiano speziato e accompagnandolo con del latte freddo. O se si è delle nostalgiche vecchie signore come me, si può congelare dell’acqua carica di sciroppo alla menta in cubetti, sempre da accompagnare al latte freddo … largo alla creatività!

Categories: Cucina